Customer journey e marketing automation, come si integrano?

Randy Kershner
Aprile 27, 2020

Come e perché integrare customer journey e marketing automation? Che vantaggi porta questa unione?

Il customer journey rappresenta il percorso che un consumatore effettua passando per diversi touch point: inizia infatti con il primo contatto con l’azienda su un certo canale e può poi passare o meno all’acquisto e alla fase di fidelizzazione. In questo percorso la marketing automation gioca un ruolo chiave in quanto consente di rintracciare i touch point, semplificare il processo e avere una visione chiara e precisa del comportamento dell’utente. Come avviene quindi l’integrazione fra i software di marketing automation e il customer journey e quali sono i vantaggi che comporta?

Come si integrano customer journey e marketing automation?

Nel capire cos’è la marketing automation è importante sapere che i software intelligenti sono in grado di dare un valido supporto nella definizione della customer journey map. Con la marketing automation è infatti possibile valutare e raccogliere in modo automatico dati di interesse dall’intero percorso dell’utente. Ma non solo: questi software permettono inoltre di focalizzarsi su quelle informazioni e quei dati veramente rilevanti per il proprio business.

Una piattaforma automatizzata è poi di grande aiuto in quanto permette di individuare e analizzare il consumatore tipo instaurando quindi una comunicazione che risponda ai reali interessi ed esigenze degli utenti. La marketing automation favorisce poi la collaborazione fra tutti i team aziendali, rendendo disponibili immediatamente a tutti gli attori i dati sul consumatore, risparmiando quindi tempo.

Ma come si può integrare quindi la marketing automation nel customer journey?

I vantaggi dell’integrazione fra customer journey e marketing automation

Il principale vantaggio portato dall’integrazione fra la marketing automation e il customer journey è rappresentato dal fatto che è possibile rispondere ai bisogni dell’utente in modo pertinente e personalizzato, sulla base della fase del funnel in cui si trova.

Con i software di marketing automation si possono poi effettuare delle analisi più approfondite dei profili di utenti-tipo e creare touchpoint differenti per consentire alla buyer personas di compiere delle azioni. Sui social network poi, grazie alla marketing automation, è possibile ampliare le informazioni sui propri contatti con i dati presenti sul profilo pubblico dell’utente.

L’integrazione fra questi due sistemi permette quindi di avere una mappatura più completa e dettagliata del percorso d’acquisto e del profilo dell’utente, di modo da poterlo andare a intercettare nel momento giusto e con il giusto messaggio.