Come impostare una strategia e delle campagne di email marketing a Pasqua di successo? Ecco tutti i consigli utili.

 

Come tutte le ricorrenze anche Pasqua è una festività che ogni marketer dovrebbe presidiare. Pasqua, come anche San Valentino o Natale, permette infatti di raggiungere nuovi clienti, andando a incrementare le conversioni. Per questo motivo è fondamentale pensare con anticipo a una strategia di email marketing appropriata, che si basi sull’analisi del comportamento del proprio target durante il periodo pasquale e abbia al tempo stesso un obiettivo ben definito. Ecco quindi quali sono i 5 consigli per impostare delle campagne DEM e newsletter per Pasqua efficaci e produttive.

 

Email marketing a Pasqua, quali sono gli obiettivi?

Una strategia di email marketing a Pasqua non deve essere una prerogativa esclusiva dei brand che operano nel settore alimentare: anche aziende che non appartengono strettamente a questo ambito possono infatti sfruttare le potenzialità di questa ricorrenza. Il punto cardine di tutte le campagne DEM e newsletter è quello di predefinire degli obiettivi chiari e puntuali, in modo da capire quali risultati monitorare e che target si vuole andare a raggiungere.

Fra i tips dell’email marketing a Pasqua relativamente agli obiettivi vi è sicuramente il fatto che, in occasione di questa ricorrenza, è possibile incrementare le conversioni online della propria azienda. Per gli e-commerce un consiglio è quello di adattare la propria offerta alle necessità di questa festività, creando per esempio un layout o delle grafiche per le campagne DEM ad hoc, con gli elementi che richiamano la Pasqua.

Allo stesso tempo coloro che operano nel settore del retail hanno la possibilità di utilizzare le piattaforme di email marketing per impostare newsletter e DEM che attirino i clienti in negozio, ricordandogli, ad esempio, che i propri punti vendita sono aperti anche a Pasqua.

 

Campagne DEM pasquali, la parola d’ordine è leggerezza

Una strategia di email marketing efficace nel periodo pasquale deve saper anche richiamare quei concetti che sono legati alla ricorrenza. In particolare, Pasqua viene associata alla leggerezza e alla primavera: ecco quindi che i messaggi di una DEM o newsletter possono riprendere, con grafiche, immagini e colori, questi valori. Bastano piccoli e semplici accorgimenti per adattare alla perfezione le comunicazioni di direct email marketing al periodo pasquale, richiamando ad esempio nel corpo della mail fiori e ovetti e usando colori tenui come il rosa o il beige.

Bisogna poi ricordarsi sempre che l’efficacia delle campagne DEM passa anche dall’ottimizzazione per mobile dei messaggi quindi, quando bisognerà a inserire nuovi elementi grafici nella comunicazione andrà verificato che questi ultimi siano responsive per i dispositivi mobili.

 

Direct email marketing a Pasqua, la creazione di un’offerta a tema

La creazione di un’offerta tematica ad hoc per il periodo pasquale è poi un altro valido consiglio per una strategia di email marketing che funzioni. Per spingere le vendite anche a Pasqua si possono creare dei coupon o una selezione speciale dei propri prodotti, la cui validità può essere circoscritta, ad esempio, al solo giorno di Pasqua. In questo modo si possono invogliare gli utenti a effettuare subito l’acquisto, incrementando quindi le conversioni della propria campagna DEM.

 

Email marketing pasquale, l’importanza dell’interazione

Un altro consiglio utile per impostare una strategia di email marketing per Pasqua è quello di coinvolgere il più possibile il destinatario, magari con un’idea diversa dal solito come può essere la creazione di un gioco. Alcuni brand hanno già provato a utilizzare questo espediente: il retailer britannico ASDA, ad esempio, ha ideato una caccia al tesoro sul territorio britannico promuovendola con l’utilizzo di messaggi mirati secondo le preferenze individuali e la posizione geografica.

Una simile attività può essere sfruttata anche sui canali online, creando ad esempio una caccia al tesoro sul sito o sull’e-commerce, ingaggiando gli utenti a scoprire ovetti di Pasqua nascosti per ottenere degli sconti speciali. Si può anche pensare di utilizzare delle infografiche-quiz da inserire nel corpo della mail, sempre per stimolare in modo innovativo e divertente l’engagement degli utenti.  

 

Campagne DEM a Pasqua, come migliorare il Tone of Voice

Se il periodo di Pasqua è veramente off-topic rispetto ai servizi e ai prodotti del proprio brand non bisogna comunque pensare di dover rinunciare alle occasioni offerte da questa ricorrenza. Per impostare una strategia di email marketing che abbia successo a Pasqua, senza snaturare l’identità aziendale, si può provare a rendere più “soft” il tono di voce e il contenuto delle mail, adattandoli alla stagione primaverile.

Comment, Like, Share

ASDA: Geolocalizzazione, targeting e personalizzazione nel retail

Scarica il caso di studio di ASDA, retailer leader nel Regno Unito, per scoprire come ha raggiunto oltre 6 milioni di clienti con una campagna omnichannel integrata e messaggi personalizzati basati sulla geolocalizzazione.

Leggi di più +

Scarica il caso di studio di ASDA, retailer leader nel Regno Unito, per scoprire come ha raggiunto oltre 6 milioni di clienti con una campagna omnichannel integrata e messaggi personalizzati basati sulla geolocalizzazione.

Leggi di più +

Guarda la nostra piattaforma IN AZIONE

Prenota una demo