Che cosa si intende con marketing conversazionale? E quali sono i vantaggi di questo approccio per le aziende?

 

Ascoltare i propri clienti e raccogliere feedback sui servizi o i prodotti a essi offerti dovrebbe essere il mantra di ogni azienda. Per costruire un dialogo diretto e funzionale con il target di riferimento, uno strumento oggi molto utilizzato è il marketing conversazionale. Si tratta di una tipologia di marketing diretto, in cui si viene a creare una comunicazione bidirezionale fra il brand e i consumatori, che diventano il centro della realizzazione e diffusione dei messaggi aziendali. Nell’ambito del web marketing, che cosa rappresenta quindi il marketing conversazionale? E quali sono i principali vantaggi che un brand può avere dalla scelta del marketing relazionale come approccio alla comunicazione con il cliente finale?

 

Che cos’è il marketing conversazionale?

Timothy Smith, CEO di UK Best Essays, ha definito il marketing conversazionale come quello strumento che “sfrutta il potenziale delle app di messaggistica per raggiungere direttamente il target di riferimento, stabilendo relazioni più umane con i potenziali clienti”. Questa tipologia di marketing si configura quindi come un marketing relazionale, in cui al centro viene messa la comunicazione bidirezionale fra il brand e l’utente: non si parla più quindi di conversazioni con una moltitudine di persone differenti, bensì di messaggi che raggiungono i destinatari in modo unico ed esclusivo. Questa comunicazione iper personalizzata fa sì che si vengano anche a ridurre i tempi dei cicli di vendita. In questo senso si può pensare a come funziona un chatbot per capire che i vari touchpoint che compongono il funnel di acquisto di un utente siano molto ridotti, e, di conseguenza, aumentino le conversioni.

In questo nuovo settore del marketing digitale, le applicazioni di messaggistica vanno a riguardare non più soltanto il canale pubblicitario, ma la costruzione di una dimensione più ampia della relazione, favorendo la creazione di un legame intimo, personale e diretto fra brand e clienti. L’enorme potenziale che questi sistemi di messagging hanno risiede nell’immediatezza e nell’incisività con cui è possibile comunicare e veicolare contenuti, che rimangono comunque rilevanti e di valore per gli utenti che li ricevono.

Ma quali sono gli effettivi vantaggi dell’applicazione del marketing relazionale in ambito aziendale?

 

Marketing relazionale ed esperienziale, i vantaggi per le aziende

Oltre alla sopracitata comunicazione personalizzata e alla riduzione delle tempistiche del ciclo di vendita, il marketing esperienziale e relazionale presenta anche altri vantaggi per le aziende. La gestione del customer care e dell’assistenza ai clienti è diventata sempre più efficiente grazie all’introduzione di tecnologie intelligenti e disponibili 24/7, come i chatbot. Questi ultimi consentono infatti di ottenere risposte rapide in caso di emergenza e imparano dalle interazioni precedenti: in questo senso, si configurano come strumenti strategici nella gestione degli utenti, che vede ridotte le tempistiche e migliorati i tassi di soddisfazione dei clienti.

Sempre grazie alle nuove tecnologie, la scelta di utilizzare il marketing conversazionale come strumento di comunicazione permette di avere a disposizione una grande quantità di dati sui consumatori. I chatbot e i sistemi di messaggistica raccolgono infatti innumerevoli informazioni sull’utente che ha interagito con loro, permettendo poi ai marketer di avere a disposizione dati rilevanti per compiere upselling e cross-selling.

Il marketing conversazionale, avvalendosi di questi canali, ha poi un valore predittivo: i dati raccolti con questi sistemi tecnologici possono essere esplorati al fine di rilevare dei modelli di comportamento degli utenti, e prevedere quindi quelli futuri. Si potrà, ad esempio, osservare e analizzare quali sono le domande più frequenti dei clienti circa i servizi di un brand, per poi andare a migliorare o ad aggiungere nuovi prodotti al proprio portfolio.

 

Comment, Like, Share

Cosa è il Consumer-first marketing

Scopri cosa è il consumer-first marketing e come trasformare le tue relazioni con integrità, empatia e rilevanza. Impara a utilizzare i dati contestuali per guidare le tue campagne di marketing e ottieni la fedeltà e la fiducia dei tuoi clienti concentrandoti sulle loro esigenze.

Scopri cosa è il consumer-first marketing e come trasformare le tue relazioni con integrità, empatia e rilevanza. Impara a utilizzare i dati contestuali per guidare le tue campagne di marketing e ottieni la fedeltà e la fiducia dei tuoi clienti concentrandoti sulle loro esigenze.

Guarda la nostra piattaforma IN AZIONE

Prenota una demo