Il marketing predittivo è una tipologia recente di marketing, che permette alle aziende di prevedere le necessità future degli utenti

 

Il marketing predittivo è una parte sempre più fondamentale del marketing tradizionale che si pone come obiettivo quello di raccogliere e analizzare informazioni, dati ed elementi che riguardano i comportamenti e i desiderata dei clienti, di modo da poter anticipare e fare previsioni sulle loro esigenze future. In questo senso al centro del marketing predittivo vi è l’utilizzo dei big data raccolti sugli utenti e su come questi si muovono all’interno dell’ecosistema aziendale. Ma che cosa si intende con il termine marketing predittivo? E come applicare questo modello in una strategia di marketing aziendale?

 

Marketing predittivo, la definizione

Il marketing predittivo è una forma di marketing relativamente nuova, e ancora sperimentale. Si tratta di una sorta di data driven marketing: con questo metodo vengono infatti raccolte notizie, dati e informazioni sulle necessità dei clienti, di modo da anticiparne i bisogni fornendo loro nuovi servizi e prodotti capaci di soddisfare completamente una domanda di mercato rimasta ancora parzialmente inespressa. Una delle caratteristiche del marketing predittivo, come evidenzia già l’aggettivo stesso che descrive questa tipologia di forma di comunicazione, è la capacità di anticipare esigenze future dei consumatori basandosi sulla gestione dei dati che riguardano i comportamenti e le azioni degli utenti stessi.

L’adozione di questo metodo in una strategia di marketing consente quindi di rimanere sempre focalizzati sul proprio target, andando al tempo stesso ad anticipare trend di settore e trovandosi quindi sempre un passo avanti rispetto a quanto i potenziali clienti possono richiedere. Grazie a questa forma di big data marketing è possibile quindi prevedere:

  • quale attività di advertising sarà più efficace;
  • quale campagna di marketing, canale, touchpoint o comportamento sta contribuendo a migliorare i risultati aziendali;
  • a quale segmento, test o personalizzazione è più probabile che un utente risponda;
  • quale probabilità c’è che un utente venga raggiunto efficacemente da una CTA, cliccando ad esempio su un annuncio, scaricando un contenuto o rispondendo a un’e-mail;
  • quali lead convertiranno;
  • quanti acquisti verranno effettuati in futuro;
  • quali clienti avranno più valore nel ciclo di vendita;
  • il livello di fidelizzazione dei clienti e quanti sono quelli persi.

I dati storici raccolti da un brand, e quelli che è possibile accumulare grazie a moderne tecnologie basate sull’apprendimento automatico, sono quindi fondamentali per riuscire a svolgere un’attività efficace di marketing predittivo.

 

Come applicare il marketing predittivo in una strategia?

Se applicato in una strategia di marketing aziendale, il marketing predittivo può portare due principali risultati in due momenti differenti:

  • pre-vendita, aiutando le aziende a fornire ai clienti i prodotti che sono realmente richiesti;
  • post-vendita, consentendo di offrire un servizio funzionale ed efficace di assistenza e supporto, focalizzato sui bisogni che nascono dall’utilizzo di un prodotto o di un servizio.

Questo tipo di data driven marketing può essere utile per un brand per definire le buyer personas, ovvero dei profili di clienti ideali. Al tempo stesso il marketing predittivo permette di stabilire delle priorità grazie al lead scoring dei contatti generati, e di personalizzare email e messaggi da destinare all’acquirente migliore nel momento esatto del customer journey. Con l’applicazione pratica del marketing predittivo un’azienda potrà quindi avere una visione panoramica del cliente, delineare le caratteristiche comuni associate a un cliente ideale e trovare e coinvolgere diversi clienti ideali simili fra loro. L’adozione di piattaforme di marketing predittivo, che utilizzano il machine learning e modelli statistici, permette quindi alle aziende di prevedere e identificare quali sono i lead più propensi alla conversione e a quali clienti è meglio dare la priorità con una comunicazione quanto più personalizzata possibile.

 

Comment, Like, Share

Il nuovo scambio dati-valore

Scopri nel nostro ebook dedicato al nuovo scambio dati-valore come guadagnare la fiducia dei consumatori alla luce delle nuove aspettative sulla privacy dei dati

Leggi di più +

Scopri nel nostro ebook dedicato al nuovo scambio dati-valore come guadagnare la fiducia dei consumatori alla luce delle nuove aspettative sulla privacy dei dati

Leggi di più +

Guarda la nostra piattaforma IN AZIONE

Prenota una demo