[NdR: Siamo entusiasti di condividere i consigli preziosi di uno dei nostri partner, Archer Malmo, una delle più antiche agenzie indipendenti negli Stati Uniti, specializzata nelle strategia di marketing.]

Dopo che una crisi globale come l'epidemia di COVID-19 ha colpito tutto il mondo, l'email marketing è diventato il canale più utilizzato dal marketing.

Come mai? Perché l'email rimane il canale più veloce e affidabile per comunicare con i propri clienti, soprattutto quando le cose cambiano in maniera estremamente veloce. Tempi incerti richiedono un aumento della comunicazione e della trasparenza, ed è più importante che mai la necessità di soddisfare i reali bisogni dei consumatori.

Ecco alcuni dei principali vantaggi dell'email marketing:

  • Probabilmente avete l’indirizzo email della maggior parte dei vostri clienti.
  • Deliverability: Finché si dispone di una lista pulita e di una solida reputazione come mittente, fino al 99% dei messaggi raggiunge la casella di posta dei clienti.
  • I messaggi email non sono basati su algoritmi, come i social, il che li rende una forma di comunicazione più affidabile.
  • I dati delle email possono essere facilmente segmentati, consentendo di inviare messaggi più mirati ai clienti. Inoltre, le informazioni su chi ha aperto una specifica email consentono anche di inviare email di follow-up specifiche.
  • L'email è un canale quasi in tempo reale. Anche se non è possibile controllare quando i vostri clienti apriranno e leggeranno la vostra email, i benchmark delle campagne email dei clienti di Selligent mostrano che fino al 30% di tutte le email vengono aperte entro la prima ora dalla consegna.

3 regole per un email marketing di successo

Anche se l'email marketing è uno strumento potente, vogliamo avvertirvi di pensarci due volte prima di premere “invio” durante una crisi. Essere inondati da email di aziende, scuole, palestre, medici, ecc. può essere travolgente per i consumatori e farli sentire stanchi, o peggio, fargli passare proprio la voglia di leggere i messaggi.

Ecco 3 regole per gestire la relazione con i clienti al meglio e per inviare email rilevanti, utili ed empatiche.

Sii rilevante

Le informazioni contenute nella vostra email sono utili e tempestive per i vostri clienti?

Per i vostri clienti è più importante che mai disporre di informazioni rilevanti, come ad esempio la comunicazione sulla chiusura dei negozi o i cambiamenti di orario, su come state prendendo precauzioni per garantire la sicurezza, o sui ritardi nelle spedizioni e i cambiamenti nelle politiche di rimborso. In questi casi, l'email non è invadente. È un modo accettabile per comunicare gli aggiornamenti ai vostri clienti.

Non dimenticate di controllare le vostre email automatizzate per assicurarvi che siano ancora rilevanti. Immaginate la frustrazione di un vostro cliente che riceve un’email automatica di "Buon compleanno" con la sua offerta speciale da riscattare in negozio entro una settimana, quando il vostro negozio è chiuso!

Non dimenticare di aggiornare le creatività che potrebbero essere spiacevoli

Gli elementi creativi nelle vostre email sono appropriati, considerato il clima attuale?

Durante la crisi dovuta al coronavirus abbiamo visto molti esempi di questo tipo, ad esempio immagini con persone stipate in ambienti chiusi. Mentre prima della pandemia potevano non essere un problema, ora quelle immagini sembrano solo pericolose e prive di tono. Sbarazzatevi delle creatività spiacevoli prima di perdere il rispetto della vostra clientela.

Anticipa in modo proattivo le esigenze dei consumatori

I messaggi e le offerte contenuti nelle vostre email devono adattarsi alla situazione attuale.

Anche dopo la riapertura, la nuova normalità sarà molto diversa: obbligo di indossare mascherina e guanti mentre si fa shopping, pratiche di igiene più rigorose dentro e fuori i negozi. Naturalmente, ogni settore ha le sue specificità. Vendete caffè che viene consegnato a domicilio? I vostri clienti potrebbero aver bisogno di una nuova scorta prima del normale. Vendete capi d'abbigliamento? I vostri clienti potrebbero non aver bisogno di quella campagna di up-sell per almeno un altro mese. Pensateci due volte.

La verità è che queste regole per gestire la relazione con i clienti con successo, specie attraverso il canale email, sono sempre esistite. Ma sono più importanti che mai durante una crisi. Siate prudenti, siate onesti, siate autentici, e non abbiate paura di connettervi se la connessione è ciò di cui i vostri clienti hanno bisogno.

Comment, Like, Share

Gartner 2020: Guida alle soluzioni per l'email marketing

Scarica gratuitamente la guida 2020 di Gartner alle soluzioni per l'email marketing per comprendere quali sono le soluzioni adatte a un'azienda enterprise.

Leggi di più +

Before you go...
Grab a complimentary copy of this Gartner Guide for Email Marketing.
With email use surging, it's a timely read.

Scarica gratuitamente la guida 2020 di Gartner alle soluzioni per l'email marketing per comprendere quali sono le soluzioni adatte a un'azienda enterprise.

Leggi di più +

Guarda la nostra piattaforma IN AZIONE

Prenota una demo