Dalla User Experience alla gestione del rapporto con gli utenti, ecco quali sono i 5 suggerimenti per aumentare le conversioni del proprio sito web

 

Quando si parla di conversion marketing si possono prendere in considerazione diversi elementi. Aumentare le conversioni di un sito web non significa infatti soltanto incrementare il numero di acquisti, ma può voler dire anche ottenere maggiori download di contenuti scaricabili, inviare moduli o ottenere iscrizioni alla propria newsletter. In questo senso entrano in gioco fattori differenti, che, a seconda dell’obiettivo che l’azienda si è posta, possono incidere significativamente al fine di far aumentare le conversioni del sito.

La brand experience, l’architettura dell’informazione e il servizio di customer care sono soltanto alcuni degli aspetti da tenere in considerazione quando si vuole andare ad aumentare le conversioni. Quali sono, quindi, gli altri?

 

Come aumentare le conversioni di un sito web?

Per migliorare le performance e aumentare le conversioni del proprio sito web si possono adottare una serie di accorgimenti. Fra questi vi è la struttura stessa del portale: se questa risulta essere poco intuitiva o difficile da navigare, quasi sicuramente si riscontrerà un alto tasso di abbandono da parte degli utenti. L’architettura dell’informazione è fondamentale per far sì che i consumatori sappiano chiaramente come reperire ciò di cui hanno bisogno, come tornare al punto di partenza e come filtrare i contenuti in base ai propri desiderata.

Per aumentare le conversioni è importante che l’utente possa trovare subito l’informazione che necessita o che, nel ricercarla, non si crei confusione nella sua testa. In quest’ottica la SEO è un importante strumento con cui è possibile non soltanto analizzare la struttura complessiva del sito e individuare eventuali aree di miglioramento, ma anche andare a ottimizzare landing page e pagine prodotto sulla base di keyword coerenti e con alti volumi di ricerca.

Allo stesso tempo anche il CRO marketing può agire positivamente sulle conversioni. Effettuare A/B test per “mettere alla prova” offerte, pagine e moduli è fondamentale per capire, ad esempio, quale titolo invoglia di più gli utenti ad aprire un’e-mail o quale call to action li porta a cliccare sul bottone. L’esperienza del sito web, e in particolare la User Experience, deve essere un punto cardine se si vuole andare ad aumentare le conversioni, e questo vale anche per un altro elemento che caratterizza un sito web, ovvero i contenuti. Questi ultimi è essenziale che siano di qualità e di valore per l’utente: avere un blog, mettere in evidenza sconti, offerte e promozioni e riportare le testimonianze di chi utilizza i prodotti sono fattori che possono influenzare il numero delle conversioni.

 

Conversion marketing, altri elementi da valutare

La lead conversion, che si tratti di un acquisto o di una sottoscrizione a una newsletter, dipende anche da altri elementi. Fra questi vi sono quelli che riguardano la gestione del rapporto con gli utenti. Il Customer Care rappresenta un’attività molto importante per il miglioramento delle conversioni del proprio sito web: che si tratti di un call center, di una moderazione di messaggi e commenti sui social network o di un chatbot sul portale, il consumatore che trova un riscontro rapido, efficiente ed esaustivo nel momento del bisogno sarà più propenso a effettuare l’azione che gli viene richiesta dal brand.

Anche le modalità e le spese di spedizione sono fattori che, se sfruttate nel modo corretto, possono portare ad aumentare le conversioni. L’ideale sarebbe riportare con chiarezza ed esaustività, in una pagina FAQ o direttamente nella scheda prodotto, sia i metodi che i costi per la spedizione della merce. Allo stesso modo i feedback di clienti che hanno già effettuato l’acquisto sono molto importanti non soltanto per il brand ma anche per altri potenziali consumatori. Riportare quindi sul proprio sito alcune recensioni o commenti di clienti reali può convincere utenti indecisi a procedere con l’acquisto.

Inoltre, la semplificazione del processo sia di registrazione che di acquisto può essere un valido alleato per aumentare le conversioni. Diventa quindi importante riuscire a ridurre il più possibile i campi obbligatori da compilare nel modulo di registrazione o sottoscrizione a una newsletter, oppure permettere agli utenti di effettuare un acquisto anche senza la necessità di registrarsi sul sito, procedendo come ospite.

Non da ultimo, per incrementare le conversioni è fondamentale adottare un approccio data-driven, combinando storico degli acquisti, dati del profilo e dati comportamentali per creare contenuti dinamici e personalizzati, in grado di riflettere in tempo reale i cambiamenti nel comportamento del cliente.

 

Comment, Like, Share

Come ottenere le migliori Customer Experience

La trasformazione digitale ha cambiato le aspettative dei consumatori, i quali non ascoltano i messaggi dei brand ma si fidano del passaparola. Ciò significa ripensare l’approccio tradizionale del ciclo di vita del consumatore e adottare nuovi customer lifecycles per rispondere alle nuove aspettative.

Per saperne di più +

Guarda la nostra piattaforma IN AZIONE

Prenota una demo